FAI DECOLLARE LA TUA WEB ANALYTICS. CON GOOGLE TAG MANAGER.

Le guide e i video tutorial gratuiti di Matteo Zambon, autore del libro "GTM per chi inizia"

Glossario: Obiettivi di Google Analytics

Glossario Obiettivi di Google Analytics

Per tracciare determinati comportamenti degli utenti sul tuo sito puoi impostare degli obiettivi in Google Analytics.

La realizzazione di una determinata azione, oggetto dell’obiettivo, è chiamata conversione. Un obiettivo può essere quindi rappresentato da un acquisto ma anche da una richiesta di contatto, dalla visita di una determinata pagina, eccetera.

Grazie agli obiettivi è possibile avere importanti informazioni sulle performance del sito web. Analizzando le conversioni si possono infatti apportare delle modifiche per migliorarne il tasso di conversione.

L’obiettivo può essere utile anche a fini di remarketing, ovvero per proporre determinati annunci ad un segmento di utenti preciso.

Puoi impostare gli obiettivi accedendo al tuo account di Analytics, nella scheda Amministrazione > Vista > Obiettivi.

Ci sono dei modelli di obiettivi preimpostati, che possono riguardare:

  • Entrate
  • Acquisizione
  • Richiesta di informazioni
  • Coinvolgimento.

Se nessuno di questi modelli è adatto al tuo caso, puoi creare un obiettivo personalizzato di tipo:

  • Destinazione (utenti che visitano una determinata pagina)
  • Durata (sessioni che hanno una determinata durata)
  • Pagine/schermate per sessione (sessioni con un certo numero minimo di pagine visitate)
  • Evento (ad esempio la riproduzione di un video).

Gli obiettivi intelligenti sono una particolare tipologia di obiettivo: Google Analytics analizza tutte le visite ed individua determinate azioni degli utenti tipiche delle sessioni che portano con più probabilità a una conversione. In base a queste azioni crea nuovi obiettivi e, in caso si utilizzi Google AdWords, è in grado perfino di utilizzare questi obiettivi per migliorare le offerte.

4 commenti su “Glossario: Obiettivi di Google Analytics

  1. Ciao Matteo,
    mi spiegheresti che differenza c’é tra l’attivare un evento media play con analytics obiettivi, e l’attivazione del medesimo con tagmanager? Inoltre perche’ definisci la riproduzione di un video come qualcosa di personalizzato se e’presente tra le opzione di default?

    grazie mille
    Alessandro

    • Ciao Alessandro!

      L’obbiettivo è qualcosa di Google Analytics. Non è di Tag Manager. Gestire gli eventi con GA puro (quindi attraverso un evento ga(‘send’….) ) oppure con GTM non fa alcuna differenza.
      Non esiste nulla di default su GTM per quanto riguarda la gestione dei video player. Probabilmente ti stai riferendo al plugin su WordPress di Google Tag Manager di Duracell Tomi che ha questa funzione?

      A presto!

    • Ciao Matteo,
      intendevo i default di GA e non di TGM. Media Play e’ tra le opzioni mentre tu lo descrivi come “obiettivo personalizzato”.

      Alessandro

    • Ciao Alessandro, è semplicemente una categorizzazione. In italiano la voce è sotto “coinvolgimento” come “produzione media”. Ma comunque poi devi associare i dettagli che scatenano quell’obiettivo.

      A presto!

Hai ancora qualche dubbio? Chiedi pure qui sotto, sarò pronto a risponderti!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Schermata dashboard Club Tag Manager Italia

Entra GRATIS nel Club Tag Manager Italia!

Ho riaperto temporaneamente le iscrizioni al Club: il posto – l’unico posto – dove puoi accedere a TUTTI i miei materiali avanzati (ore e ore di roba).

In aggiunta, nel Club rispondo a tutte le tue domande in un gruppo di Facebook riservato ai membri!

Richiedi subito il tuo PASS GRATUITO di 60 giorni per provare senza impegno il Club Tag Manager Italia!